Feb

22

L’agente immobiliare al passo con la tecnologia

L’agente immobiliare al passo con la tecnologia

L’agente immobiliare di oggi non può soltanto svolgere la funzione di mediatore fra venditore e compratore ma deve diventare un vero e proprio consulente. Oggi l’agente ha bisogno di lavorare su se stesso e sulle proprie capacità relazionali, mettendo al primo posto il cliente e al secondo le sue competenze. Oggi non possiamo più intendere il mondo fisico e il mondo del web come due realtà separate: per un agente immobiliare comunicare sulla rete risulta un elemento chiave della sua attività.

Ma qual è stata la rivoluzione che ha portato la tecnologia al mondo degli agenti immobiliari e soprattutto quali sono gli strumenti più importanti? Certamente l’aspetto più importante è stato il passaggio dalla carta al web, inteso soprattutto in un ottica di pubblicazione dell’annuncio. Da ciò è scaturito la nascita e la crescita dei portali immobiliari e di conseguenza il superamento dell’utilizzo della carta stampata (anche se in alcune aree geografiche questa gioca ancora un ruolo fondamentale).

Un altro elemento fondamentale è la nascita dei gestionali immobiliari di nuova generazione, che permettono di comunicare con i potenziali clienti attraverso tutti i canali che la rete mette a disposizione (social, email, siti aziendali, portali immobiliari, etc). Tutto questo può essere gestito in completa libertà al di fuori dell’agenzia grazie all’utilizzo dei dispositivi mobili
(smartphone, tablet e notebook); grazie ad essi l’agente immobiliare può avere accesso ai propri dati, informazioni, al proprio portafoglio immobili e soprattutto condividerli col proprio staff ed avere la possibilità di lavorare contemporaneamente sullo stesso file con più persone.

Il nuovo agente immobiliare inteso come “professionista” che ha sempre gestito le informazioni deve adesso riuscire a gestire quello che è il suo patrimonio sul web e attraverso la sua gestione sarà in grado di sviluppare dei servizi che riescano a soddisfare le esigenze del cliente finale.Infine è bene tener presente alcuni requisiti minimi specifici necessari a chi vuole affacciarsi alla professione dell’agente immobiliare: buona presenza, cortesia, senso degli affari, capacita di trattare con le persone, ottime capacita di espressione e soprattutto una grande capacita di organizzare il proprio lavoro.